Gli studenti, già convocati per telefono dalla segreteria didattica, trovano in allegato la dichiarazione firmata dal Dirigente Scolastico, così come anticipato.

Tutti coloro che sono impegnati il prossimo 9/04/2021, sono invitati a scaricare il documento e portarlo con sé, accompagnando l'autodichiarazione generica indispensabile per effettuare spostamenti nelle "zone rosse"

 

Siamo lieti di mostrare in anteprima il risultato finale del progetto coordinato dal prof. Stefano Carlo Vecoli con alcuni studenti del Liceo Scientifico Barsanti e Matteucci.

Il lavoro ha preso in esame lo sviluppo urbanistico ed architettonico della città di Viareggio a partire dal ruolo fondamentale avuto da Maria Luisa di Borbone, quindi un periodo che va dal 1820 fino ai giorni nostri.

È imperniato sulla ricerca di fonti storiografiche e fotografiche, e da lì si è lavorato per approfondire le informazioni che venivano a mano a mano raccolte, avvalendosi del supporto e delle testimonianze di alcuni storici del territorio, di storici d’arte e di giornalisti per un confronto e per chiedere il loro punto di vista.

Gli studenti hanno intervistato personalità importanti e conosciute non solo nella città di Viareggio, ma a livello nazionale. Sono studiosi che, nel corso della loro vita professionale hanno svolto studi, ricerche e importanti pubblicazioni sulla città. In questo modo si è potuta sviluppare una approfondita panoramica storica e ed alcune interessanti ed originali riflessioni sui due secoli di Viareggio città. I protagonisti di queste interviste sono: Umberto Guidi, giornalista e scrittore, Marco Lenci, storico, Adolfo Lippi, giornalista e scrittore, Marco Pomella, giornalista pubblicista, Antonella Serafini, storica d’arte. Le domande sono state formulate interamente dagli studenti e dalle studentesse, per dare spazio alle loro curiosità ed al loro punto di vista. Sempre loro hanno condotto le interviste.

Una volta realizzate, le interviste sono state trascritte per realizzare un catalogo cartaceo, visibile sul web, mentre con l’ausilio di un tecnico-video, nostro ex-studente, si è realizzata una sintesi per elaborare un video, della durata di circa 42 min., un formato che sarà sicuramente spendibile anche in passaggi televisivi e, soprattutto, utilizzabile durante attività didattiche in istituti scolastici di vario grado.

L'ultimo passaggio ha visto gli studenti impegnati nell'abbinare foto storiche a foto di giovani fotografi viareggini che hanno già collaborato ad altre iniziative con la nostra scuola: Roberta Bianchi, Andrea Della Spora e Giacomo Mozzi.

Gli studenti e studentesse impegnati in questa iniziativa appartengono alla 5°A (Mattia Buratti,  Elisa Cirillo, Alice Gracci, Aurora Orsi, Marta Pignatelli, Laura Scevola) e alla 5B (Michele A. Coli, Francesca Colosimo, Flavio P. Flurio, Matteo Gatti, Giacomo Grossi, Da Yeon Kang, Elisa Tofanelli). Hanno seguito questo progetto proposto tra le varie attività di P.C.T.O. (già alternanza scuola/lavoro) incentrato su ricerca storiografiche in biblioteca e in archivio, ricerche sul web, utilizzo di software specifico per la realizzazione del catalogo, nell'arco del triennio finale del liceo (2019-2021).

Complimenti a tutti gli studenti e studentesse per il lavoro svolto e l'impegno profuso, ai docenti che hanno coordinato le attività durante il percorso e a tutti i professionisti che hanno aderito all'invito, mettendo a disposizione di questa ricerca la loro professionalità.

La squadra di matematica del Liceo Scientifico Barsanti e Matteucci, composta da 7 studenti di classi dei diversi anni (Glauco Busatti Bei, Margherita Zucchelli, Marta Pignatelli, Francesco Apruzzese, Raffaele Zucconi, Tommaso Duccini, Gabriele Venturi) ha partecipato oggi alla gara provinciale di Matematica insieme alle scuole di Arezzo, Cagliari, Forlì, Cesena, Lucca, Modica.

La squadra è arrivata quarta su 38 nella batteria di appartenenza.

La manifestazione coinvolge scuole sparse su tutto il territorio nazionale e il risultato odierno da diritto alla partecipazione all'ultima fase, quella nazionale.

Gli studenti si allenano con impegno e passione dall'inizio dell'anno scolastico: seguiti dalla prof.ssa Giovanna Tommasi, si incontrano con cadenza mensile in modalità online. Tra loro, vi sono alcuni che partecipano a questa attività già da più anni. 

I più vivi e sinceri complimenti a tutti! Bravi!

Il 26/03/2021 sarà la giornata del risparmio energetico nota con lo slogan M'illumino di meno

L'evento è promosso già da alcuni anni dalla trasmissione radiofonica Caterpillar.

La nostra scuola promuove anche quest’anno l’iniziativa invitando tutti ad aderire e a spegnere le piazze, le illuminazioni private e pubbliche in quella giornata. Le scuole di ogni ordine e grado sono invitate ad aderire promuovendo le seguenti azioni:

  1. ciascuno può mettere in atto nella propria vita quotidiana comportamenti che servono a ridurre l'impatto sull'ambiente. Qui  è consultabile il decalogo con 10 semplici accorgimenti e comportamenti corretti per rendere più sostenibile la nostra vita.
  2. l'adesione alla campagna M'illumino di meno 2021, è dedicata al Salto di Specie, l'evoluzione ecologica nel nostro modo di vivere che dobbiamo assolutamente fare. L’invito di M'illumino di Meno 2021 è raccontare i piccoli e grandi Salti di Specie nelle nostre vite. Quelli già fatti e quelli in programma: dalla mobilità all'abitare, dall'alimentazione all'economia circolare. Raccontate il vostro salto evolutivo compilando il form di M'illumino di Meno e condividete foto e video sulla pagina Facebook di Caterpillar.

Come già l'anno scorso, il liceo Barsanti e Matteucci ha aderito al Premio Asimov per l'Editoria Scientifica, sesta edizione, 2021.

Il concorso è stato promosso, tra i nostri studenti, anche come una delle attività di P.C.T.O., rivolto dunque principalmente agli studenti del triennio.

Si sono iscritti alla piattaforma del Premio in 217 e hanno caricato le loro recensioni in 204 (94% degli iscritti).

L'anno scorso le recensioni caricate sono state 62 con un incremento del 230%.

Ogni tanto i numeri raccontano una bella realtà.

Ci sembra giusto ora augurare a tutti i partecipanti buona fortuna: le loro recensioni verranno valutate dalla Commissione Scientifica e le migliori recensioni saranno premiate alle cerimonie regionali del 17 aprile 2021, che si svolgeranno contemporaneamente in ciascuna delle 15 regioni partecipanti.

In attesa di conoscere loro nomi, augurandoci di trovare qualcuno dei nostri studenti, vorremmo oggi ringraziare il prof. Vanni Ghimenti per la passione che ha infuso in questo progetto, tutti i colleghi che hanno collaborato con lui (in particolare la prof.ssa Serena Franceschini, per le lezioni svolte su come scrivere una recensione in modo efficace).

Soprattutto, complimenti a tutti gli studenti che hanno aderito al progetto, capaci di trasmettere sempre grandi speranze.